Valerio Villaweb è il sito che illustra le attività di Valerio Villafranca, offre consulenza, consigli e suggerimenti per macchinari, impianti e strumentazione per il settore enologico, alimentare, industriale e civile.

Valerio collabora con aziende che producono tecnologia, aiutandole a far conoscere ed apprezzare i loro prodotti, riporta le esigenze dei clienti per personalizzare le forniture e per lo sviluppo di nuove soluzioni; consiglia alle aziende che lavorano nel settore agroalimentare, le soluzioni più idonee in termini tecnici ed economici alle loro necessità, mette in contatto i professionisti di varie discipline per risolvere problemi specifici dei clienti.

Chi è Valerio Villafranca:
Cresce in un piccolo paese dei Colli Tortonesi in mezzo a vigneti e pescheti di famiglia, ha la passione di smontare radio, televisioni ed elettrodomestici vari: vuole capire come funzionano; crescendo non può far altro che diplomarsi come perito  in elettronica e telecomunicazioni, e successivamente di conseguire la laurea di primo livello in ingegneria elettrica presso il Politecnico di Torino.

Le esperienze lavorative riguardano il settore dell'impiantistica e delle energie alternative (celle a combustibile, fotovoltaico, solare termico), il settore degli strumenti di misura (costruzioni, chimica, elettronica, elettrotecnica), la certificazione (sicurezza elettrica, compatibilità elettromagnetica, risparmio energetico) di apparecchiature e macchinari elettrici ed elettronici per svariati settori, la gestione di un laboratorio di prove e misure riconosciuto da enti quali Accredia ed IEC.

Le esperienze maturate nei diversi ambiti mi hanno portato a risolvere problemi di varia natura, ad approcciare problematiche sempre diverse e a sviluppare competenze multidisciplinari, dall'agricoltura tradizionale alle moderne tecnologie, che oggi mi permettono di valutare e proporre le migliori soluzioni tecnologiche per supportare le attività dei clienti.

 

R7 2 PULITAFILTRO DINAMICO ROTATIVO  "ROCKET"

L'unità  "ROCKET" è adatta alla filtrazione di prodotti quali fondi di chiarifica di succhi, mosti o vini, fecce di flottazione, residui di filtrazione da filtro tangenziale. Non determina alcun riscaldamento del prodotto o denaturazione, perdita di colore o grado alcolico, questo grazie ad un processo filtrante a bassa pressione e ad un setto filtrante stabilizzato.
Basso consumo energetico, ridotte dimensioni di ingombro, semplicità d'uso e completa autonomia del processo.

FOTO MCG5 PRFPrima di procedere alla separazione dei solidi sospesi per flottazione, il succo dovrà essere preventivamente trattato, con aggiunta di enzimi in dosi preventivamente fissate in base ad un test preliminare ed alle caratteristiche del succo.
Successivamente il succo viene saturato con aria o azoto in uno speciale saturatore.


70000993Sistemi di monitoraggio per rispondere ai requisiti HACCP.
Controllo temperature di stoccaggio e durante il trasporto con sistemi innovativi:

Alimentare

Controllo della catena del freddo sui mezzi di trasporto e nelle celle di conservazione
Controllo della temperatura nella distribuzione e trasporti di pasti
Controllo della temperatura di pastorizzazione e sterilizzazione

Unità di filtrazione a membrana. Filtrazione frontale con lavaggio «back wash» manuale.
Macchina corredata di nr. 2 elettropompe, di cui una autodescante utilizzata per l’alimentazione. La seconda pompa è di tipo centrifugo ed è utilizzata esclusivamente per il lavaggio. Membrana di microfiltrazione realizzata in prolipopilene, avvolta su intercapedine di protezione. La membrana può essere rigenerata più volte con l’ausilio di lavaggi chimici contenenti soda ( max 4%).

FaLang translation system by Faboba